ESI Quality since 1975

Stanchezza fisica e mentale: cause, rimedi naturali e dieta da seguire

7 min
di ESI

La stanchezza fisica e mentale (chiamata anche astenia) è una delle condizioni più comuni dell'essere umano. Si verificano entrambe quando c'è un abbassamento momentaneo dell'energia e questo calo reca un forte senso di spossatezza, riducendo la persona a non poter svolgere qualsiasi tipo di attività, sia di natura mentale, sia attività che comportano uno sforzo fisico.

Difatti, questi tipi differenti di stanchezza hanno molte cose in comune ed entrambe vanno ad incidere molto sull'umore della persona che ne è colpita, cambiando le sue abitudini quotidiane, come le ore dedicate al sonno o generando ansia e perdita di concentrazione. Continua a leggere l’articolo per scoprire quali sono le cause più comuni e i rimedi naturali da seguire.

Quali sono le cause della stanchezza fisica e mentale?

Tra le cause troviamo innanzitutto lo stile di vita che la persona conduce. Se quest'ultimo è caratterizzato da un continuo stress (dovuto al lavoro, alla famiglia, agli impegni o altro) e da abitudini non corrette (come, ad esempio, non dormire le ore necessarie, saltare i pasti, mangiare fuori orario o semplicemente mangiare cibo spazzatura), si andrà sicuramente incontro ad una condizione di stanchezza fisica e mentale.

Tra le altre cause della stanchezza fisica e mentale troviamo:

  • una cattiva alimentazione e idratazione del proprio corpo. Difatti, se non nutriamo quest'ultimo con le vitamine e i sali minerali necessari e se non beviamo abbastanza acqua, ma facciamo abuso di alcolici, i rischi di cadere in una situazione spiacevole sono davvero elevati.

  • I cambi di stagione e le condizioni ambientali significano molto per il nostro corpo e, infatti, l'estate è la stagione per eccellenza che comporta pressione bassa e senso di spossatezza. Tutto ciò è dovuto al fatto che in estate si suda di più e quindi è più facile perdere, attraverso il sudore, i liquidi di cui il nostro corpo ha bisogno-

  • Un periodo di forte stress lavorativo o scolastico. Pensiamo, ad esempio, a tutti quei momenti in cui proprio non ce la facciamo ad andare avanti e il nostro corpo ci supplica di smettere. In queste circostanze è bene smettere di fare quello che si sta facendo e dedicare del tempo a noi stessi per riprendere le energie necessarie.

Abitudini di vita sane per combattere la spossatezza

Se si riesce ad individuare la causa che genera la stanchezza, molto facilmente si riuscirà a tornare al pieno di vitalità. Oggi vogliamo fornirti alcuni consigli che, oltre a combattere la stanchezza, possono aiutarti a portare avanti uno stile di vita sano che aiuterà il corpo a stare meglio sotto tutti i punti di vista.

Innanzitutto, quando la tua mente è stanca, è bene dedicarsi al proprio corpo facendo attività fisica o qualsiasi altro tipo di attività che ha come unico scopo quello dello svago e del divertimento. Sarebbe ottimo, ad esempio, iscriversi a corsi di ballo, di fai-da-te o di yoga.

Non bisogna dimenticare, però, che fare del sonno di qualità è fondamentale per avere una vita sana e lontana dallo stress. Per questo motivo dovresti dormire dalle sette alle otto ore ogni notte ed evitare di assumere bevande e alimenti particolarmente pesanti prima di andare a dormire, che potrebbe influenzare negativamente la qualità del tuo sonno, come ad esempio la caffeina o gli alcolici e i cibi fritti.

Parlando di bevande, è bene ricordare che bere la giusta quantità d'acqua ogni giorno è fondamentale per accertarsi che il nostro corpo sia correttamente idratato. É importante farlo, soprattutto, nei mesi più caldi a causa dei motivi citati prima che riguardano la forte perdita di sali minerali attraverso il sudore.

Rimedi naturali contro stanchezza fisica e mentale

Oltre a queste buone abitudini è possibile combattere la spossatezza in maniera completamente naturale attraverso l’utilizzo di integratori alimentari energetici e ricostituenti che al loro interno contengono vitamine, estratti di natura vegetale, sali minerali e tanti altri eccipienti che occorrono al nostro corpo per funzionare in modo adeguato e donargli tutta la vitalità di cui ha bisogno.

In natura ci sono diversi elementi a cui si può ricorrere quando si affronta un periodo di forte affaticamento e spossatezza e tra loro ritroviamo diversi derivati ed estratti di piante molto diffuse. Più precisamente parliamo di:

  1. Ginseng, noto per le sue proprietà toniche-adattogene, è una una vera e propria dose giornaliera di energia. In commercio si trova sia sotto-forma di tisane, bevande, tavolette aromatizzate o semplici compresse da ingerire quando e dove si vuole.

  2. La pappa reale, che costituisce il principale alimento proteico delle api, è un vero concentrato di sostanze vitali, in grado di rinvigorire le energie rimineralizzando l'organismo.

  3. Anche l’ashwagandha o withania ha proprietà tonico-adattogene (in particolare la radice) ed è considerato un tonico in caso di stanchezza fisica e mentale, utile per il rilassamento e il benessere mentale.

  4. Il guaranà combatte la stanchezza mentale, in quanto la sua azione neurotonica sul sistema nervoso centrale stimola la funzione cognitiva e l'attenzione.

Inoltre, sono consigliati tutti gli alimenti che contengono vitamina C e in particolare gli agrumi e l'ananas. L'ideale, per iniziare bene la giornata, sarebbe quello di bere una spremuta di arance fresche, in modo da avere una carica di energia mattutina che ci accompagnerà per tutta la giornata.

linee e prodotti consigliati
Energy Line Lavoro
Energy Line Studio
Ashwagandha
Ginseng

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.