ESI Quality since 1975

Arriva l’autunno! Come prevenire i disturbi dell’umore tipici del periodo

9 min
di ESI

Giornate che si accorciano, temperature che scendono e quotidianità impegnativa. Ecco come far fronte ai disturbi dell'umore in autunno

L'arrivo dell'autunno, dopo settimane di caldo e sole, rappresenta un momento particolarmente delicato per diverse persone, soprattutto a livello emotivo. Le giornate tendono a essere sempre più buie e fresche, e i colori vivaci della natura estiva lasciano spazio a tonalità più tenui. Complice anche il ritorno al lavoro − o allo studio − dopo un periodo più o meno lungo di vacanza, è facile sentirsi stanchi, percepire qualche piccolo dolore mattutino, mal di testa e un generale calo di energie.

Ma è a livello psicologico che si avvertono i maggiori disagi: sbalzi d'umore, irritabilità, notti insonni e malinconia sono i principali. La difficoltà nel riprendere le "vecchie" abitudini giornaliere − e i cambiamenti ormonali conseguenti all'adattamento del fisico alla nuova stagione − favoriscono l'insorgere della malinconia e, in alcuni casi, finiscono per ridurre l'autostima ai minimi livelli.

La transizione da una fase di intensa luminosità solare a un periodo progressivamente più scuro, ha effetti anche sulla capacità di sintesi della melatonina. Viene intaccato il normale ciclo di produzione di questa preziosa sostanza, e l'organismo necessita di qualche giorno per riuscire a gestire il passaggio. Fortunatamente, esistono dei rimedi naturali a cui potrai affidarti durante il cambio di stagione per contenere i disturbi dell'umore caratteristici del periodo.

Gli alimenti indicati durante il passaggio dall'estate all'autunno

Se desideri affrontare al meglio i possibili malesseri nel cambio di stagione, ricordati di assegnare un ruolo primario all'alimentazione. Già prima del fatidico 23 settembre, cerca di fare scorta di cibi depuranti, efficaci nell'eliminare le tossine, rinvigorire e aumentare le difese immunitarie. Via libera allora a frutta e verdura fresche, meglio se di stagione. L'uva, per esempio − bianca o rossa che sia − si rivela un ottimo antiossidante naturale e contiene buone percentuali di vitamina A, calcio e ferro. Anche cetrioli e cocomero, ricchissimi di acqua, sono degli ottimi rimedi per depurare l’organismo. Con l’arrivo dell'autunno, poi, potrai consumare mele e pere − particolarmente ricche di fibre e sali minerali (soprattutto potassio, magnesio e fosforo).

Per proteggere la pelle, punta invece sulla vitamina C, presente in kiwi e arance. Quando, invece, ai malesseri generali del cambio di stagione vanno ad aggiungersi i primi piccoli malanni da raffreddamento, si consiglia la frutta cotta, con l’aggiunta di zenzero, cannella e limone, mentre il cioccolato fondente porta grande beneficio quando si sperimentano disturbi dell’umore.

Cioccolato fondente a parte, in autunno è facile tentare di compensare l’improvvisa sensazione di stress e tristezza “tuffandosi” su carboidrati e cibi dolci. Anche in questo caso, è meglio non esagerare in quanto, dopo una prima (breve) fase di euforia dovuta all’introduzione di zuccheri, ci si sentirà, poi, ancora più svuotati a livello energetico. Senza contare i potenziali danni prodotti da un consumo eccessivo di zuccheri su salute e linea.

Infine, evita, o riduci drasticamente, il consumo di bevande alcoliche e sigarette; anche tè e caffè possono avere un effetto peggiorativo sui disturbi dell’umore, e andrebbero quindi limitati.

Lo sport: un toccasana per corpo e umore

Praticare sport non solo ti aiuterà a mantenere il peso forma, o a ritrovarlo dopo un'estate trascorsa fra troppi bagordi alimentari. L'attività sportiva, infatti, ha la capacità di stimolare il rilascio di endorfine, donando un'immediata sensazione di benessere. Se vai facilmente incontro a malesseri nel cambio di stagione, ti basterà una sessione di jogging quotidiana per apprezzare gli effetti positivi del movimento. Trovandoti all'aria aperta, poi, beneficerai di una maggiore esposizione ai raggi del sole. Molto utili sono anche yoga e pilates, in quanto si tratta di discipline concepite per favorire la ricerca e il mantenimento del benessere interiore.

Tisane per ridurre lo stress

Se ami le tisane, è proprio l'autunno il periodo migliore per fare incetta di infusi alle erbe. Melissa, camomilla e passiflora sono particolarmente indicate durante il cambio di stagione. Le prime due, note entrambe per le proprietà calmanti, sanno anche favorire la digestione.

La passiflora, infine, si propone come blando ansiolitico serale, favorendo il sonno. Ci sono, poi: l'escolzia, in grado di regolare la secrezione della melatonina limitando i disturbi dell'umore e aiutandoti a trascorrere notti serene, e il biancospino, che trova frequente impiego nella cura degli stati d'animo, aiutando a combattere la stanchezza psicologica.

A donarti nuove energie saranno anche ginseng, maca andina e ginkgo biloba. L'Iperico − o Erba di San Giovanni − rappresenta poi un vero toccasana, in quanto utile tanto per energizzare l'organismo quanto per contrastare i disturbi dell'umore. Grazie al contenuto di Iperforina e Ipericina, svolge una potente azione sedativa e migliorativa del tono dell’umore. Le sue sommità fiorite presentano anche tannini e mucillagini, cui è riconosciuto un ruolo importante nei processi digestivi. Rispetto ai farmaci normalmente utilizzati contro ansia e depressione, l'Iperico non dà luogo a fenomeni di dipendenza, non crea eccitazione e non altera la funzionalità di alcun organo. Inoltre, ha effetti positivi sulla secrezione di melatonina nelle ore notturne, migliorando la qualità del sonno.

La dolce aromaterapia

Anche l'aromaterapia è un rimedio efficace contro i disturbi dell'umore e altri tipici malesseri nel cambio di stagione. Diffondere negli ambienti domestici essenze a base di eucalipto, legno di cedro, sandalo e timo − grazie agli effluvi energizzanti e immunostimolanti − ti aiuterà ad affrontare la giornata con positività. Per una sferzata di energia, al mattino, prima della colazione, diluisci alcune gocce di uno degli oli essenziali appena elencati in un cucchiaio di olio di mandorle dolci. Utilizza la soluzione ottenuta per massaggiare spalle e polsi, con movimenti circolari. La sera esegui la stessa operazione appena prima di coricarti optando, però, per l'olio di lavanda o vaniglia: a beneficiarne sarà il tuo sonno.

Gli integratori alimentari

Infine, l'ultimo "asso nella manica" per affrontare con serenità il cambio di stagione è rappresentato dagli integratori. Un integratore di potassio, ad esempio, ti consentirà di reintegrare la quantità persa attraverso la sudorazione. Un'adeguata percentuale di potassio è essenziale per regolare la frequenza cardiaca, favorendo allo stesso tempo il ripristino degli impulsi nervosi.

Gli integratori a base di magnesio, invece, agiscono in modo efficace nei confronti dei disturbi dell'umore; inoltre, aiutano a combattere la sindrome premestruale. E non sottovalutare l'importanza delle vitamine! Un integratore di vitamine B (B1, B2, B6 e B12) renderà più attivo il metabolismo, permettendo al tuo organismo di assimilare meglio carboidrati e proteine.

Se i disturbi dell'umore sono accompagnati da una evidente situazione di spossatezza, affidati invece agli integratori di pappa reale: si tratta di un prodotto particolarmente ricco di enzimi, lipidi, proteine e vitamine del gruppo B.

Se sei in cerca di integratori alimentari ad alto dosaggio, nella linea NoDep di ESI troverai prodotti a base di iperico e Withania, perfetti per ricaricarti a livello fisico e mentale.

linee e prodotti consigliati
NoDep 700
NoDep 700 gocce
GinsengPlus pocket drink
Relaxerbe gocce
Melatonin Pura Fast
GinsengPlus naturcaps

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.