ESI Quality since 1975

Le proprietà benefiche del collagene e come assumerlo

8 min
di ESI

Negli ultimi anni è cresciuto l'interesse verso il collagene e le sue proprietà, grazie ai numerosi effetti benevoli che apporta all'organismo. È un argomento abbastanza ricorrente, sia in televisione e sia nei siti web, ma spesso c'è molta disinformazione in merito alla questione. Si tratta di una sostanza indispensabile per l'organismo, perché contribuisce a preservare il suo benessere e la sua integrità. A tal proposito, nei paragrafi seguenti verrà approfondito il discorso in merito a questo componente.

Cos'è il collagene?

Il collagene è una proteina formata principalmente da tre aminoacidi che fa parte del tessuto connettivo e risulta anche una tra le proteine più abbondanti presenti nell'organismo di tutti i mammiferi. Nell'uomo, rappresenta circa il 6% del suo peso corporeo totale e il 25% della sua massa proteica.

Durante il corso della vita, la produzione di collagene non cessa mai, ma si rinnova continuamente, perché la sua presenza nell'organismo è fondamentale. Anche se, con il passare del tempo, tale processo tende a rallentare, a causa dell'invecchiamento, già a partire dai venticinque anni d'età. Per riuscire a colmare questa mancanza, possono essere adottate diverse strategie.

Dove si trova?

Com'è stato accennato precedentemente, il collagene fa parte del tessuto connettivo di tutti gli esseri viventi. Esso è particolarmente concentrato nella pelle, nelle ossa, nei tendini, nei denti, nella cartilagine, nelle membrane e nei vasi sanguigni. Il suo ruolo all'interno del corpo consiste proprio nel tenere insieme tutte queste parti, come si può evincere già a partire dal nome stesso. Si tratta infatti di un termine greco che si traduce in italiano come colla.

Nell'organismo sono presenti diversi tipi di collagene, ma quelli principali sono quattro:

  • Collagene di tipo I, è quello più comune e abbondante nel corpo umano. E' maggiormente concentrato nella pelle, con lo scopo di donarle elasticità e di contrastare l'invecchiamento, ma si trova anche nelle ossa, nei denti e nei tendini.
  • Collagene di tipo II, si trova al livello delle articolazioni.
  • Collagene di tipo III, ha una funzione principale di supporto per i muscoli, gli organi e le arterie.
  • Collagene di tipo IV, si trova nell'epidermide, lo strato più profondo della pelle, e ha una funzione prevalentemente di sostegno.

A cosa serve?

Il collagene nell'organismo svolge un ruolo fondamentale, non soltanto dal punto di vista estetico, i cui benefici sono già abbastanza noti. Esso garantisce alla pelle tonicità ed elasticità contrastando gli effetti dell'invecchiamento che sopraggiungono con l'avanzare dell'età. Ma agisce anche dal punto di vista strutturale dando sostegno al corpo.

Interviene anche a livello delle ossa, dei tendini e dei legamenti, dei capelli e delle unghie, che appariranno maggiormente resistenti. A lungo andare, infatti, man mano che la produzione di collagene tende a diminuire, si assiste a una perdita del tono muscolare e a una lentezza nei movimenti. Le unghie e i capelli diventano più fragili e la pelle si raggrinzisce.

Tutto questo accade perché viene a mancare il supporto del tessuto connettivo, alimentato, appunto, dalla presenza di collagene. Esistono anche dei fattori che contribuiscono al suo degrado, come l'esposizione ai raggi solari, all'inquinamento, al fumo o allo stress fisico e psicologico, che portano alla formazione di radicali liberi, che svolgono un'azione negativa nei confronti dell'organismo, quindi anche di questa importante proteina.

E' possibile integrare il collagene dall'esterno?

Certo che sì. Dopo aver constatato l'importanza del collagene per l'organismo sono stati studiati diversi metodi per sopperire a tale mancanza, che tende ad accentuarsi con il progressivo aumento dell'età. E' possibile sottoporsi a degli esami, conosciuti come collagenografia o collagenometria, che andranno a valutare lo stato e la presenza della proteina all'interno del corpo umano, per poi procedere, nel caso fosse necessario, con la somministrazione dall'esterno.

Tali implementazioni possono avvenire in due modi: attraverso gli alimenti o tramite l'utilizzo di integratori specifici. Esistono due strategie da poter attuare attraverso la dieta. Una di queste consiste nell'assumere alimenti ricchi di collagene o di sostanze che ne aumentino la sua produzione, e l'altra prevede l'ingestione di cibi che contrastino l'azione negativa dei radicali liberi, che non fanno altro che danneggiare la proteina. Di seguito spiegheremo meglio quali sono.

La produzione di collagene viene stimolata da cibi a foglia verde, come gli spinaci o le bietole, o da frutta ricca di vitamina C, come gli agrumi, il melone, l'ananas o il kiwi. Un altro nutriente importante per la sua produzione è la lisina, un aminoacido essenziale, che l'organismo non è in grado di produrre autonomamente, quindi deve necessariamente essere introdotto con l'alimentazione. Esso è contenuto principalmente nelle uova, nelle fave, nelle lenticchie, nella carne e nel formaggio.

Per quanto riguarda il rallentamento della produzione dei radicali liberi, invece, oltre ad evitare tutte quelle situazioni che ne favoriscono la comparsa, è possibile assumere prodotti a base di soia o di frutta secca, che svolgono un'azione antiossidante. Inoltre, bisognerebbe limitare l'assunzione di cibi che ostacolano la sintesi di collagene come gli zuccheri o i carboidrati raffinati.

Integratori alimentari a base di Collagene

In commercio esistono numerose tipologie di integratori appositamente pensate per rifornire il corpo della giusta dose di collagene. In questi composti, tale proteina essendo di grandi dimensioni, è presente in forma idrolizzata, ovvero parzialmente digerita. Essa viene ricavata, prevalentemente, a partire dai tessuti connettivi degli animali, dalle ossa e dalla pelle, dove il collagene ha una maggiore concentrazione.

E' consigliato assumere integratori a base di prodotti naturali, che apportano numerosi benefici rispetto ai normali farmaci, oltre ad essere meno dannosi. Essi includono alcuni integratori alimentari in compresse o cosmetici come creme o cerotti per il contorno occhi che hanno un'azione principalmente riempitiva per i solchi che si formano con l'avanzare dell'età intorno ai lineamenti del viso. Ognuno di essi mira a donare elasticità e tonicità alla pelle, garantendo un apparente ringiovanimento!

Spesso, i prodotti a base di collagene sono abbinati ad altri preziosi ingredienti, che puntano agli stessi obiettivi, a tal proposito, il più ricorrente è l'acido ialuronico, le cui proprietà sono ampiamente conosciute nel mondo dell'estetica. In altri casi, la produzione di collagene può essere stimolata anche tramite l'assunzione di integratori che contengono i singoli aminoacidi che lo compongono.

linee e prodotti consigliati

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.