ESI Quality since 1975

Invecchiamento cutaneo: i dati dello studio su Biocollagenix in compresse

3 min
di Giuseppe Colombo

Si sente ormai spessissimo parlare di invecchiamento cutaneo. Tutti senza esclusione di nessuno parlano di cosa e come farlo. Le pubblicità in televisione o in radio suggeriscono in continuazione nuovi prodotti per rallentarlo e contrastarlo: ma cos'è effettivamente il temibile invecchiamento cutaneo?
In realtà, è la cosa più naturale al mondo. È il processo biologico ineluttabile di graduale declino e deterioramento della pelle, strettamente legato alla senescenza. In pratica, con il passare degli anni la nostra pelle invecchia con noi. Questo processo inizia intorno ai 25 anni per le donne e intorno ai 30 anni per gli uomini.

Tutto qui dunque, bisogna rassegnarsi e prenderla con filosofia? Assolutamente no. È molto importante innanzitutto la prevenzione, perché ci sono diversi fattori che possono velocizzare l'invecchiamento della pelle. Infatti, tolto il patrimonio genetico (invecchiamento cutaneo intrinseco), esistono fattori esterni (invecchiamento cutaneo estrinseco) come il photoaging, l'invecchiamento dovuto ai danni delle radiazioni UV.

Come rallentare l’invecchiamento cutaneo?

Come facilmente intuibile, la prevenzione ha un ruolo fondamentale nel rallentare l'invecchiamento cutaneo.  Ecco alcuni semplici accorgimenti che possono fare la differenza:

  • Applica la crema solare durante tutto l'anno, soprattutto su mani e viso che sono le parti maggiormente esposte.
  • Smetti di fumare ed evita gli alcolici.
  • Utilizza cosmetici professionali adatti alla tua pelle.
  • Mantieni un diario alimentare equilibrato con una buona quantità di frutta e verdura, fonti naturali di anti-ossidanti.
  • Evita o riduci al minimo l'utilizzo di lampade e lettini abbronzanti.
  • Bevi molta acqua (2L al giorno) e mantieni la pelle idratata. 
  • Supporta la tua dieta con validi integratori.

Proprio su questo ultimo punto, si sono concentrate le nostre ricerche, mettendo alla prova, o meglio testando, il prodotto Biocollagenix in compresse di ESI.
Abbiamo scelto di testare questa formula per l’alto contenuto di collagene presente, 5000 mg ed inoltre, per come dichiara la ditta, l’assenza totale di coloranti, conservanti, derivati del latte e glutine, vista ormai l’alta sensibilizzazione di alcuni pazienti a determinate sostanze.
La dose consigliata dalla Ditta è di 2 - 4 compresse al giorno. Nel nostro studio abbiamo deciso di proporre una dose di attacco di 4 compresse/die per i primi 30 giorni e successivo mantenimento con 2 compresse/die per i successivi due mesi.

Alla fine dello studio, utilizzando una scala di valutazione soggettiva (paziente stesso) basata su domande rivolte agli utilizzatori, abbiamo rilevato un tasso del 97% di miglioramento della qualità percepita soggettivamente della pelle, del 83% di miglioramento nella elasticità cutanea e di un 91% di miglioramento nel tono cutaneo.

Non sono state rilevate reazioni avverse di nessun genere e tipo. Abbiamo ripetuto lo studio due volte, per un arco di tempo di 6 mesi, variando i soggetti utilizzatori. Le statistiche emerse sono quasi pressoché sovrapponibili.

Alla luce di ciò, possiamo affermare che il prodotto sia valido e che abbia una sua sostanziale efficacia.

linee e prodotti consigliati
Biocollagenix - integratore antiage da bere
Biocollagenix compresse - Integratore alimentare antiage
Biocollagenix polvere - Integratore antirughe e antiage

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.