ESI Quality since 1975

Integratori e consigli per una pelle più luminosa
5 min
di ESI

L’autunno è tempo di rimedi per correre al riparo dagli effetti di un’estate di sole e scottature, facendo più attenzione al benessere e al corretto funzionamento del nostro organismo. Si parte così con un’attenta cura per la pelle, rimediando gli effetti causati dai raggi solari e da una mancata idratazione. Dopo mesi di sole, infatti, compaiono inevitabilmente alcune macchie e rughe, e la pelle assume un aspetto più irregolare.

Terminata l’esposizione da ombrellone, con l’arrivo del freddo, la pelle tende a diventare sempre più sottile. Questa conseguenza è dovuta alla poca luce dei mesi invernali, quantità non sufficienti all’organismo abituata a una maggiore ricezione solare benefica.

 

Gli integratori, dei validi alleati per la pelle

Per natura il nostro corpo si difende dall’attacco dei raggi solari più dannosi, potenziando il ricambio di cellule produttrici di cheratina, chiamati cheratinociti. Questi aumentano notevolmente di numero e portano a un ispessimento dello strato corneo dell’epidermide, che spesso si associa a secchezza, irregolarità della superficie cutanea e desquamazione.
In questa lotta ai raggi UV, gli integratori a base di collagene, acido ialuronico e resveratrolo, sono un valido alleato e ricostituente per il benessere della pelle.

Pelli disidratate e poco luminose non sono soltanto dovute all’abbronzatura o agli effetti della stagione estiva, ma possono dipendere da tanti fattori, come sesso, età, predisposizione genetica e fattori geografici.

Quali rimedi applicare? Come risolvere l’inestetismo della pelle spessa e della grana irregolare? Cosa fare per rendere la pelle più levigata e con meno imperfezioni?

 

Integratori con Collagene, l’Acido Ialuronico ed il Resveratrolo

Integratori alimentari di Collagene, Acido Ialuronico e Resveratrolo conferiscono elasticità e resistenza alla cute, per questo sono consigliati come rinforzo per una corretta idratazione dell’epidermide. Il collagene, in particolare, gioca un ruolo fondamentale per il benessere generale del nostro corpo. Essendo una delle principali proteine presenti nel nostro organismo, il suo apporto è essenziale per mantenere radiosa la nostra pelle. L’acido ialuronico, invece, si contraddistingue per la sua grande solubilità, qualità essenziale che favorisce una maggiore idratazione sulla nostra pelle. Inoltre, è un importante alleato contro virus e batteri, e la sua azione aumenta la plasticità dei tessuti e la formazione di collagene.

Oltre ad assumere integratori orali a base di questi ingredienti essenziali per il benessere della pelle, suggeriamo qui di seguito altri consigli da applicare durante la quotidianità:

  1. L’idratante giusto
    Consigliamo una crema leggera, idratante e rivitalizzante, che abbia anche un effetto esfoliante delicato, in modo che la pelle si rigeneri in modo graduale.
  1. Igiene quotidiana
    L’utilizzo di detergenti adatti e allo stesso tempo efficaci, dedicati alla rimozione di sebo, impurità e polveri sottili che possono depositarsi nei pori. Consigliati sono un buon sapone artigianale all’olio di oliva, efficace e delicato.
  1. Scrub
    Una mossa suggerita per il turnover cellulare può essere uno scrub delicato sulla pelle. Deve essere effettuato una volta a settimana per la rimozione delle cellule necrotiche e delle impurità dell’epidermide.
  1. Un’alimentazione sana
    Un’alimentazione a base di verdure di stagione, non cotte se possibile, è consigliabile per la rigenerazione della pelle. Alleata di qualsiasi trattamento cosmetico, la dieta dovrebbe essere anche leggermente ipocalorica, per consentire all’organismo di depurarsi efficacemente.
    In particolare, andrebbe limitato fortemente il consumo di alimenti pesanti quali salumi e formaggi, da sostituire con carni magre, pesce e legumi

 

Curiosità: genere, età, provenienza. Come cambia la nostra pelle

La pelle maschile generalmente si presenta un po’ più spessa e grassa rispetto a quella delle donne. Nelle zone mediterranee lo spessore cutaneo è mediamente maggiore rispetto alle popolazioni nordiche, e nelle etnie africane ancor di più.

Parlando dell’età, invece, nella cute giovane la vita di una cellula è più breve, dura circa ventotto giorni. Passati i trent’anni, invece, una cellula cutanea può vivere fino a due mesi: questo significa che l’eliminazione delle cellule “vecchie” a favore di quelle nuove è notevolmente rallentata. Gli effetti sono la mancanza di luminosità, un maggiore spessore con grana irregolare, rugosità, secchezza e mancanza di elasticità.

 

linee e prodotti consigliati
Biocollagenix - integratore antiage da bere

Richiedi campioni omaggio

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.