ESI Quality since 1975

Cascara Sagrada: tutti i benefici per l’apparato digerente
3 min
di ESI

La Cascara è un albero originario della costa pacifica dell’America, molto diffuso soprattutto in Cile e in California, ma presente ormai anche in Europa grazie all’importazione da parte degli spagnoli. Sopporta molto bene le temperature fredde, anche fino a -15 c° e non è raro ritrovarlo tra altri alberi nelle foreste di Conifere. I suoi benefici per la digestione erano noti già agli spagnoli quando vennero a contatto con le popolazioni indigene del Nord America che ne facevano uso.

Ecco quali sono i principali benefici della Cascara:

Un ottimo rimedio contro la stitichezza

La corteccia della Cascara viene raccolta tra ottobre e aprile, e il suo essiccamento dura circa 12-18 mesi, durante i quali perde parte del suo effetto lassativo. La Cascara, grazie alla sollecitazione sulle pareti intestinali, agisce come stimolante per il transito delle feci. Oltre a questa funzione, la Cascara stimola l’idratazione dell’intestino stesso, così da rendere più morbide le feci e facilitare la loro espulsione.

Un toccasana per l’attività digestiva e per il fegato.

Grazie alle due proprietà di movimentazione e di idratazione delle pareti intestinali, la Cascara è in grado di facilitare anche la digestione. I principi della sua corteccia stimolano l’assorbimento dei liquidi e delle sostanze nutritive, oltre che incentivare l’attività epatica e l’espulsione della bile.

Quando assumere la Cascara?

L’estratto della corteccia è particolarmente consigliata per la stitichezza occasionale, e non per quella cronica, in quanto agisce meccanicamente sulle pareti intestinali e non è consigliabile un uso troppo prolungato nel tempo. La Cascara deve essere assunta non più di 2 o 3 volte a settimana in un periodo non superiore ai 15 giorni. Il suo effetto si realizza in circa 6-12 ore dall’assunzione.

Essendo una pianta che stimola fortemente tutto il tratto digestivo, è sconsigliato un utilizzo eccessivo del suo estratto a persone con problemi gastrointestinali o soggetti affetti da intestino irritabile, malattie epatiche, cardiache o renali.

Come beneficiare dei principi della Cascara

Esistono diversi metodi per beneficiare dei principi della Cascara:

  1. Preparare un infuso: potete versare circa 10 g di corteccia di Cascara Sagrada in un recipiente di acqua calda, lasciandola in infusione per circa 10/12 minuti. Potete prenderne anche più di una tazza al giorno, ma mai più di tre.

  1. Preparare una polvere: pestate con un mortaio una corteccia fino a ottenere un polvere che potete mescolare con con varie salse, oppure con la marmellata o con il miele.

  1. Provate gli integratori: si può beneficiare dell’azione della Cascara assieme a quella di altre piante, in integratori che aiutano il nostro organismo a ritrovare la regolarità intestinale.

 

Curiosità sulla Cascara Sagrada

La pianta di Cascara deve il suo appellativo “Sagrada” perché le popolazioni che ne facevano uso in America, e che incontrarono gli spagnoli, la ritenevano appunto sacra e ne facevano un grande utilizzo in campo medico per molte patologie.

 

linee e prodotti consigliati
Le Dieci Erbe Colon Cleanse
Le Dieci Erbe Flor
Le Dieci Erbe + Forte
Le Dieci Erbe Tisana
Le Dieci Erbe

Richiedi campioni omaggio

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.