ESI Quality since 1975

Come ridurre l’ipertensione con gli integratori naturali

3 min
di ESI

 L’ipertensione è una condizione in cui la pressione arteriosa diventa molto più alta rispetto agli standard fisiologici.
Si pensa che l’ipertensione non abbia sintomi particolari. Molte persone, infatti, sottovalutano la patologia e spesso ci convivono per molti anni. Proprio per questo l’ipertensione viene soprannominata “killer silenzioso”.

Riguardo ai sintomi dell’ipertensione, è possibile riconoscere alcuni campanelli di allarme che andrebbero sempre tenuti sotto controllo:

  • Nervosismo e stanchezza senza cause significative
  • Ronzii, vertigini e giramenti di testa
  • Cefalea e mal di testa
  • Lampi di luce e altre tipologie di disturbi visivi
  • Problemi di memoria, cognitivi e di apprendimento

I sintomi elencati sono frutto degli sforzi prodotti dal cuore: la sua azione esercita uno sforzo tale da provocare l’indebolimento delle arterie circostanti e la costrizione dei vasi sanguigni. In questi casi puoi intervenire fin da subito facendo ricorso a integratori alimentari e rimedi naturali per facilitare la riduzione della pressione sanguigna.

Le cause dell’ipertensione

L’aumento della pressione arteriosa può essere legato a vari fattori, tra le cause più comuni troviamo: una dieta squilibrata, l’ansia e lo stress.
Anche la sedentarietà è sicuramente un fattore rilevante, e si potrebbe affermare che esiste un legame tra il numero di passi fatti in una giornata (o l’attività fisica in generale) e i livelli di pressione arteriosa.
Oltre a una dieta attenta ed equilibrata, in natura esistono alcuni rimedi naturali efficaci.

I rimedi naturali contro l’ipertensione

I rimedi fitoterapici consigliati per combattere l’ipertensione consistono in principi attivi in grado di incidere positivamente sull’apparato cardiovascolare. Alcune piante hanno la proprietà di abbassare la pressione sanguigna, di fluidificare il sangue, di stimolare la diuresi – facilitando l’eliminazione di scorie metaboliche e sali minerali – e rinforzare le pareti venose.

Olivo

Una delle piante più indicate nella cura dell'ipertensione è l'olivo: molto efficace per le terapie di lunga durata perché privo di tossicità, le sue foglie possiedono un'azione vasodilatatrice e ipotensiva che agisce direttamente sulla pressione del sangue.
L'olivo, pianta tra le più caratteristiche della flora mediterranea, è da sempre consigliata per riequilibrare la pressione del sangue, specialmente se si necessita di un rapido abbassamento.
In commercio si trovano anche validi preparati nei quali l'olivo è associato ad altre piante ad azione ipotensiva, in particolare il biancospino.

Biancospino

Alleato dell’olivo è il biancospino, uno dei rimedi erboristici più noti per chi soffre di pressione alta. È una fonte di antiossidanti utili per i vasi sanguigni e per il cuore, e viene utilizzato per migliorare la funzione cardiaca in caso di battiti irregolari.
Le proprietà benefiche del biancospino possiedono anche qualità sedative, astringenti e ipotensive, che contribuiscono ad alleviare stati d’ansia, ipereccitabilità, sbalzi d’umore e disturbi del sonno.

Vuoi altri consigli sul benessere del cuore e pressione? Leggi Perché gli Omega 3 fanno bene al cuore e I rimedi naturali contro stress e stanchezza.

 

linee e prodotti consigliati
Cardioplus
Diurerbe Forte pocket drink Ananas
Diurerbe Forte Drink Limone
Diurerbe Forte pocket drink Limone
Diurerbe Forte pocket drink Melograno
Diurerbe Forte Drink Melograno

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.