ESI Quality since 1975

I rimedi naturali contro le punture di zanzare e insetti

4 min
di ESI

Con l’arrivo del caldo e dei mesi estivi, aumenta anche il rischio di punture di zanzare e di insetti. Le punture di zanzare e di altri insetti provocano fastidiosi ponfi, ovvero rigonfiamenti della zona cutanea interessata dalla puntura, con conseguente prurito o bruciore.

L’origine del ponfo deriva dalla saliva o dal pungiglione dell’insetto. Nel caso particolare della zanzara, la saliva agisce come anticoagulante per favorire il sanguinamento, lasciando poi un fastidioso prurito. Il caldo, l’umidità e i colori più scuri attirano maggiormente gli insetti e quindi anche la probabilità di essere punti. Inoltre, tramite le antenne gli insetti vengono attirati da determinati odori o dal sudore. Per questo bisogna evitare determinati cibi che possono conferire una maggiore acidità al sudore, attirando di più le zanzare. Un esempio sono i cibi molto proteici – come i formaggi - quelli zuccherini e le bevande alcoliche.

 

I rimedi naturali contro le punture di zanzare

Ci sono due rimedi naturali contro le punture di zanzare: evitare di essere punti (quindi i repellenti naturali) e i rimedi per alleviare il dolore dopo la puntura. Possiamo classificare i primi come rimedi preventivi e i secondi come rimedi lenitivi.

 

I rimedi preventivi contro le zanzare

I rimedi preventivi si basano soprattutto sull’alterazione del profumo cutaneo, quindi stick e oli essenziali da spalmare sulla pelle oppure l’uso di un braccialetto che sprigiona sostanze fastidiose all’olfatto della zanzara. Questo metodo oltre ad essere efficacie e senza controindicazioni per gli essere umani, è anche atossico per l’insetto, che semplicemente è infastidito dall’odore e se ne va. Gli oli essenziali più efficaci sono quelli di lavanda, l’olio di tea tree e i derivati del geranio e della citronella. Un aiuto in più può esser quello di piantare delle piante aromatiche (come il basilico) sul balcone, così oltre a decorare il davanzale avrai un repellente per le zanzare totalmente naturale.

 

 I rimedi lenitivi per alleviare prurito e bruciore

Gli oli essenziali sono un ottimo rimedio anche per alleviare il bruciore e il prurito dato dai ponfi. In particolare tea tree oil e il gel di aloe vera agiscono efficacemente anche per decongestionare il gonfiore, diminuendo il rischio di infezioni. In particolare, il gel di aloe vera massaggiato sulla zona interessata allevia il dolore in pochi minuti e lascia la pelle priva di segni o infezioni.

 

Attenzione ai soggetti allergici e più sensibili

 L'intensità delle manifestazioni del prurito varia a seconda della reattività individuale. Nei soggetti più sensibili, soprattutto i bambini, può però scatenarsi un’improvvisa reazione allergica, la cui entità varia da persona a persona. Nei casi più gravi si può incorrere in uno shock anafilattico. In questi casi, bisogna rivolgersi subito ad un pronto soccorso per evitare conseguenze gravi e spiacevoli.

 

La curiosità

Vuoi tenere lontano le zanzare? Allora mangia un piatto di spaghetti aglio, olio e peperoncino. Il peperoncino infatti, ricco di vitamine B e C, quando viene eliminato dal corpo durante la sudorazione, ha un odore non gradito agli insetti.

linee e prodotti consigliati
Mosquito Stick dopopuntura

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.