ESI Quality since 1975

Trova il punto vendita

Loading…

Arancio amaro

L’Arancio amaro (Citrus aurantium L.) è una pianta della famiglia delle Rutaceae. Differisce dal Citrus sinensis per le spine più lunghe all'attaccatura delle foglie, per il colore più scuro delle foglie, per il caratteristico picciolo alato, per un profumo più intenso delle foglie e dei fiori, per la buccia più colorata e più ruvida del frutto, ma soprattutto per il particolare gusto amaro della polpa. Il frutto è più piccolo di quello dell’arancio dolce ma in ambito alimentare è poco utilizzato a causa del suo sapore forte e acre. Viene usato in prodotti per la riduzione del peso corporeo, perché stimola i ricettori beta-adrenergici del tessuto adiposo bruno, provocando un incremento del metabolismo di questo tessuto, lipolisi e combustione dei grassi, favorendo così la riduzione dei depositi adiposi. Inoltre, è conosciuto ed utilizzato in fitoterapia per favorire la funzione digestiva e l’eliminazione dei gas intestinali e per le sue proprietà calmanti, toniche e antisettiche.