ESI Quality since 1975

Aspirare anziché deprimere: illuminare l’interno

4 min
di Raffaella Rognoni

Come fare a mantenere quello stato di leggerezza e tranquillità che abbiamo raggiunto nelle nostre giornate di vacanza, entrando a pieno ritmo nella vita frenetica che riparte? E nello stesso tempo a vivere la potenza adrenalinica dell'azione, della realizzazione di ciò che desideriamo e della soddisfazione?

Il grande rischio, infatti, è farci fagocitare dalla quotidianità e presto tornare a sentirei pressione e stress negativo. Ma quando accade questo quanto siamo presenti a noi stessi? Ben poco, siete d'accordo? Anzi spesso questa pressione si alza, in tutti i sensi, proprio perché è più forte di noi e noi proviamo rabbia o frustrazione per trovarci a vivere ciò che non vogliamo.

Ma questa volta saremo pronti e preparati ad esserci! Di seguito vi elencherò vari passi per continuare a sentirvi leggeri e presenti, questo è il processo di aspirazione, un processo assolutamente naturale, come quel bel respiro di sollievo che scaccia via tutte le preoccupazioni e ci rasserena.

Come scegliere il proprio obiettivo

Per prima cosa vi chiedo di pensare all'obiettivo che volete realizzare al quale tenete di più in questo momento.

Trovato?

Per sentirlo pienamente scegliete un posto in potete stare in tranquillità con voi stessi, chiudete per un attimo gli occhi, fate un bel respiro e liberate la mente mentre mettete una mano sul vostro cuore. Rimanete lì e ascoltatevi. Chiedete al vostro cuore: qual è il vero vostro obiettivo da raggiungere in questo momento?

Appena vi arriverà la risposta, aprite gli occhi, prendete carta e penna e scrivete in modo positivo il vostro obiettivo. La formulazione dell'obiettivo è fondamentale: scrivetelo in modo positivo, al presente, e scegliete i termini che vi corrispondono.

A questo punto, come verifica chiedetevi che effetto energetico ed emotivo positivo crea su di voi da 1 a 10 (va bene da 8 in su, se la forza è minore facilmente c'è da aggiungere qualche avverbio o aggettivo).

L'obiettivo è il vostro, lo sentite forte? Benissimo! Questo è un importantissimo punto di partenza nella presenza di noi stessi.

Tenendo presente il nostro obiettivo, e ripronunciandolo silenziosamente in noi (da seduti o sdraiati, basta sia una posizione assolutamente rilassante per noi), chiudiamo gli occhi e incominciamo il nostro processo di aspirazione.

Respiriamo profondamente e facciamo respirare i nostri piedi, e sentiamo che si rilassano, e andiamo ai nostri polpacci e sentiamo un bel respiro, e saliamo alle ginocchia, alle cosce, alla pancia, al petto, al collo, al viso, alle spalle, alle braccia, alle mani e in ogni parte respiriamo profondamente e sentiamo che la parte di rilassa.

A questo punto con gioia comunichiamo ad ogni parte il nostro obiettivo e sentiamo tutte le nostre cellule sorridere felici della notizia. Godiamoci questo momento. E poi piano piano cominciamo ad aprire gli occhi e a muovere le varie parti del corpo.

Questa è aspirazione.

Al termine di questa comunicazione illuminante con tutto il nostro corpo sentiremo fortissimo il nostro obiettivo, come se si fosse già realizzato. Questo stato ci permette di essere nel presente pienamente e sciogliere la pressione data da preoccupazioni e situazioni particolari della vita. Gli integratori ESI Nodep, rafforzano e ci aiutano a mantenere questo stato, rafforzando il nostro stato di rilassamento, mantenendoci energici, positivi e sereni.

Non mi resta che augurarvi uno stato di aspirazione continuo e piena e semplice realizzazione dei vostri obiettivi.

linee e prodotti consigliati
NoDep 700
NoDep 700 gocce
Relaxerbe gocce

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.