ESI Quality since 1975

Colesterolo alto: la dieta perfetta per il benessere di arterie e cuore

4 min
di ESI

L’ipercolesterolemia è un problema che colpisce molte persone. Il colesterolo è un grasso sintetizzato solo in parte dall’organismo. La maggior parte del colesterolo presente nel sangue infatti viene introdotto con la dieta. Per questo è importante adottare un regime alimentare salutare che sia in grado di regolarizzare il livello di colesterolo nel sangue.

Quali sono i valori normali di colesterolo?

Per stabilire quale sia il livello ottimale di colesterolo nel sangue bisogna tenere in considerazione vari fattori, come il peso corporeo, l’età e il sesso. Per un adulto il valore considerato normale di colesterolo, ovvero la concentrazione ottimale nel sangue, si attesta tra i 140 e i 200 mg/dl. Se il valore dovesse superare questa soglia si rischia di avere una concentrazione di colesterolo troppo alta, con conseguenze dannose per la salute dei vasi sanguigni e per il cuore.

Colesterolo alto: i rischi per la salute

Il colesterolo alto può alterare molte condizioni fisiche dell’organismo, complicando lo stato di salute generale. In particolar modo, un livello di colesterolo alto può generare:

  • Ipertensione

Detto anche il “Killer silenzioso”, l’ipertensione è un problema che riguarda circa il 20% della popolazione e influisce negativamente sulla salute dell’apparato cardiovascolare.

  • Aterosclerosi

Questa malattia colpisce le arterie e si manifesta attraverso un irrigidimento delle pareti arteriose e che può provocare, nei casi più gravi, ictus e infarti.

La dieta contro il colesterolo alto

Per aiutare l’organismo a ridurre il livello di colesterolo cattivo nel sangue è bene adottare uno stile di vita salutare, praticando sport, e adottare una dieta specifica:

Gli alimenti contro il colesterolo cattivo:

  • Verdura: gli alimenti di origine vegetale non contengono colesterolo. Inoltre la verdura a foglia verde contiene pochi grassi e regolarizza l’assorbimento dei lipidi e dei carboidrati a livello intestinale.
  • Legumi: ottimi sostituti della carne, i legumi sono ricchi di proteine, carboidrati e fibre alimentari insolubili. La soia in particolar modo agisce sulla produzione di colesterolo del fegato, regolarizzandola.
  • Olio extra vergine di oliva: gli oli insaturi di origine vegetale, come l’olio di oliva, hanno notevoli effetti benefici sull’organismo, tra cui anche la riduzione del colesterolo LDL nel sangue.
  • Pesce azzurro: grazie al suo contenuto di Omega 3, il pesce azzurro è utile contro il colesterolo, ma anche per regolarizzare il livello di trigliceridi. Aringhe, alici, tonno, sardine, palamita: scegliete quelli che volete, ma evitate fritture e cotture grasse.

Alimenti da evitare con il colesterolo alto:

  • Molluschi e crostacei: A differenza del pesce azzurro, i molluschi e i crostacei sono alimenti particolarmente ricchi di colesterolo. Meglio non esagerare.
  • Formaggi e latticini: specie quelli troppo stagionati, i formaggi sono molto carichi di grassi saturi che fanno alzare il livello di colesterolo nel sangue. Meglio evitare anche burro e strutto
  • Uova: il tuorlo è carico di colesterolo, mentre l’albume ne è completamente privo. Se dovete consumare uova meglio mangiare solo il bianco.
  • Alcolici: le bevande alcoliche aumentano il livello di colesterolo, di trigliceridi e complicano l’attività del fegato.

Il riso rosso fermentato regolarizza il colesterolo

Questo ingrediente è ottenuto dalla fermentazione del riso grazie all’utilizzo di particolari funghi che gli conferiscono il tipico colore rossiccio. È un integratore naturale che consente di tenere sotto controllo il livello di colesterolo. Ricorda però che è necessario adottare uno stile di vita salutare e una dieta adeguata se si vuole favorire il benessere dell’organismo.

linee e prodotti consigliati
Normolip 5

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.