ESI Quality since 1975

Sistema immunitario: come funziona?

3 min
di ESI

Se il nostro corpo potesse essere paragonato a una città, il sistema immunitario potrebbero essere assimilato ai diversi corpi di polizia che si occupano di mantenere l’ordine pubblico. Si tratta infatti di un vero e proprio apparato difensivo, con “agenti” diversificati che si dedicano a contrastare specifici agenti patogeni, come virus, batteri, germi, funghi e i diversi microrganismi che possono trovarsi nell’organismo e che sono potenzialmente dannosi per la nostra salute, causando la comparsa di patologie.

Come è organizzato il sistema immunitario

Alla produzione degli anticorpi e delle altre cellule del sistema immunitario concorrono molti organi che si trovano in diverse parti del corpo, ognuno dei quali è specializzato nella produzione di determinati anticorpi o contribuisce alla loro funzione di difesa dell’organismo:

  • I Linfonodi

I linfonodi sono particolari ghiandole, chiamate anche ghiandole linfatiche, che hanno il ruolo di produrre i linfociti (più comunemente chiamati globuli bianchi), rilasciandoli direttamente nei vasi linfatici e da qui nel sangue. Tra queste ghiandole la più importante è sicuramente il Timo, posta al centro del petto.

  • La Milza

La Milza si trova alla sinistra nella zona dell’addome. Quest’organo funziona come punto di raccolta degli organismi trasportati dai linfociti e che devono essere espulsi dal corpo.

  • Il Midollo Osseo

Nel midollo vengono prodotte la maggior parte dei globuli bianchi presenti nell’organismo. Da qui vengono poi trasportati nelle varie ghiandole linfatiche per raggiungere la maturazione necessaria. Tra queste ghiandole il Timo (da qui il nome linfociti T) svolge l’azione più importante.

 

I vari tipi di Linfociti

I linfociti si dividono in due macrocategorie: i linfociti B, che vengono formati nel midollo osseo all’interno delle varie ossa del corpo, e i linfociti T che, come abbiamo accennato, si sviluppano nel midollo osseo e arrivano a maturazione nel Timo. I linfociti B producono a loro volta anticorpi che intercettano gli agenti patogeni, legandosi ad essi. I linfociti T invece hanno un ruolo di coordinamento e di azione specifica: da un lato attivano la produzione dei linfociti B, dall’altro smaltiscono le cellule danneggiate o alterate che risultano estranee. Si occupano anche di neutralizzare le cellule del corpo ormai infettate e quindi potenzialmente pericolose.

 

Come aiutare l’organismo contro virus e batteri?

Un contributo contro virus e batteri ce lo fornisce la natura. Infatti grazie al concentrato con estratti vegetali come luncaria e lechinacea, esistono integratori alimentari che contribuiscono a fortificare le difese immunitarie e garantiscono una maggiore protezione dell’organismo.

Per approfondire questo argomento leggi anche Rinforza le difese dell’organismo con gli estratti naturali e Gli ingredienti che aiutano le difese immunitarie.

linee e prodotti consigliati
Immunilflor naturcaps
Immunilflor mini drink
Immunilflor pocket drink
Immunilflor Sciroppo Junior

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.