ESI Quality since 1975

Come rinforzare le articolazioni con l’alimentazione

6 min
di ESI

Un’alimentazione sana è fondamentale per combattere lo stress ossidativo che aggrava le infiammazioni articolari e indebolisce la cartilagine. Qui di seguito proponiamo una dieta settimanale specifica per rinforzare le articolazioni, le ossa, la cartilagine e ridurre il dolore articolare. Il nostro consiglio è quello di seguirla una volta al mese per sei mesi.

 

Lunedì

Colazione

– 1 tazza di tè.

– 2 fette biscottate integrali.

– 3 cucchiaini di marmellata.

Spuntino

– 1 pera.

Pranzo

– 50 g di insalata condita con 2 cucchiaini di olio d’oliva.

– 80 g di riso semintegrale cucinato con 200 g di zucca a tocchetti, una cipollina, brodo vegetale e 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

Merenda

– 1 mela.

Cena

– 150 g di salmone alla griglia con 200 g di carote in padella.

– 50 g di pane integrale.

La tisana

Metti un cucchiaino di malva e lascia in infusione per 10 minuti, filtra e bevi.

 

Martedì

Colazione

– 1 tazza di caffè d’orzo.

– 3 frollini.

– 1 cucchiaino di miele.

Spuntino

– 1 mela.

Pranzo

– 50 g di radicchio condito con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

– 80 g di pasta con 150 g di cime di rapa saltate in padella con un filo d’olio.

Merenda

– 1 mela.

Cena

– 150 g di vitello al forno con verdure a vapore.

– 50 g di pane integrale.

La tisana

Metti in infusione un cucchiaino di semi di finocchio e lascia in infusione per 10 minuti, filtra e bevi.

 

Mercoledì

Colazione

– 1 tazza di latte di riso con caffè d’orzo.

– 2 savoiardi.

– 1 cucchiaino di miele.

Spuntino

– 1 kiwi maturo.

Pranzo

– 50 g di finocchi in insalata conditi con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

– 150 g di polenta già cotta accompagnata con 150 g di merluzzo cucinato in padella con olio d’oliva e cipolline.

Merenda

– 1 banana.

Cena

– 1 piatto di minestrone di verdure con 50 g di crostini.

La tisana

Porre in infusione un cucchiaino di anice e lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere.

 

Giovedì

Colazione

– 1 tazza di tè verde.

– 1 ciotola di frutta cotta.

Spuntino

– 1 arancia di qualità dolce.

Pranzo

– 50 g di insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

– 80 g di orzo cucinato con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine, brodo vegetale e un trito di carote, sedano, cipolla e rosmarino.

Merenda

– 1 pera.

Cena

– 150 g di tonno scottato con 250 g di finocchi al vapore.

– 50 g di pane integrale.

La tisana

Metti in infusione un cucchiaino di menta e lascia in infusione per 10 minuti, filtra e bevi.

 

Venerdì

Colazione

– 1 tazza di caffè d’orzo.

– 2 fette biscottate integrali.

– 3 cucchiaini di marmellata.

Spuntino

– 1 mela.

Pranzo

– 50 g di insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

– 80 g di riso semintegrale cucinato con 150 g di nasello, una cipollina, brodo vegetale e 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

Merenda

– 2 clementine dolci.

Cena

– 1 piatto di crema di broccoli con 50 g di crostini.

La tisana

Metti in infusione 2 cucchiaini di bacche di rosa canina e lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere.

 

Sabato

Colazione

– 1 tazza di tè verde.

– 2 savoiardi.

Spuntino

– 1 pera.

Pranzo

– 50 g di insalata verde mista condita con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

– 80 g di pasta condita con un cucchiaio di pesto.

Merenda

– 1 ciotola di frutta cotta.

Cena

– 2 uova alla coque con verdure a vapore condite con un filo d’olio d’oliva.

– 50 g di pane integrale.

La tisana

Metti in infusione un cucchiaino di finocchio, fai riposare per 10 minuti e filtra.

 

Domenica

Colazione

– 1 tazza di latte con caffè.

– 1 fettina di torta di mele.

Spuntino

– 1 mela.

Pranzo

– 50 g di radicchio in insalata condito con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine.

– 150 g di ravioli di erbette e ricotta conditi con carote e sedano saltati in padella.

Merenda

– 1 arancia dolce.

Cena

– 150 g di sogliola al cartoccio con 200 g di rape in padella.

– 50 g di pane integrale.

La tisana

Metti in infusione un cucchiaino di malva e fai riposare per 10 minuti poi filtra e bevi.

 

Un aspetto da non sottovalutare nel rapporto articolazioni e alimentazione riguarda le intolleranze alimentari. In alcuni casi infatti i dolori articolari sono un sintomo di un intolleranza alimentare. In questo caso consulta un medico per effettuare gli esami clinici necessari.

Integrare la dieta con un aiuto in più: la Glucosamina

La glucosamina è un amminoacido e principio base per la costruzioni di molti tessuti come tendini e legamenti. Articolazioni, legamenti, tendini e ossa dipendono dalla glucosamina per la loro riparazione e rigenerazione. Purtroppo l’età, le lesioni e le malattie diminuiscono il livello di glucosamina nel corpo. Inoltre, recenti studi hanno dimostrato che patologie articolari come l’artrosi, si aggravano in presenza dello stress ossidativo provocato da un eccesso di radicali liberi dovuti alla cattiva alimentazione, al fumo, agli stati d’ansia o all’inquinamento. L’organismo per difendersi dai radicali liberi produce a sua volta radicali liberi superossidi, aggravando lo stato infiammatorio. Combinare una cura adeguata con una dieta corretta e un integratore alimentare a base di Glucosamina può aiutare a contrastare le malattie articolari e dare sollievo agli stati infiammatori.

Fonte: Stop ai dolori articolari, da Saluta naturale Riza

linee e prodotti consigliati
No•Dol Glucosamina Pura 500
No•Dol Coral Calcium Max
No•Dol capsule
No•Dol pocket drink

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.