ESI Quality since 1975

Cambio di stagione e stanchezza: ritrova l’energia con la vitamina C

6 min
di ESI

Cambio di stagione e stanchezza sono argomenti sempre attuali nel momento in cui cambiano le temperature: il fisico, infatti, ha bisogno di adattarsi e ciò, per ovvi motivi, presuppone tempo. Tuttavia, è possibile aiutare l’organismo ad affrontare questi momenti facendo ricorso a rimedi naturali e integratori alimentari in perfetta linea con il calo del ritmo.

Cambio di stagione e stanchezza: di cosa si tratta?

Ma la stanchezza, dovuta al cambio di stagione, esiste oppure no? Si parla con sempre maggiore frequenza di stanchezza primaverile, estiva, autunnale. Al contrario, capita decisamente meno per quanto riguarda la stanchezza invernale.

A fronte di bruschi e repentini cambi climatici, l’organismo tende a reagire. Lo si può aiutare, però, a non essere impreparato. Come? Andando a stimolare il metabolismo e a sollecitare il sistema immunitario. Entrambi, infatti, specie con il passare degli anni, vanno incontro a un inevitabile rallentamento e, di conseguenza, le prestazioni ne risentono. Ti è mai capitato di essere meno produttivo a lavoro nel corso di questa fase delicata che tutti, chi più e chi meno, siamo soliti attraversare? La cosa non rappresenta alcun problema.

Trattandosi di un cambiamento a tutti gli effetti, quello di natura stagionale può arrecare confusione di tipo psicofisico. Che fare in questi casi? Aumentare i quantitativi di vitamina C si dimostra una valida scelta, perché aiuta l’organismo ad affrontare decisamente meglio i cambi di stagione. Certamente una corretta alimentazione con alimenti ricchi di questa vitamina e ingredienti naturali come acerola e rosa canina sono particolarmente indicati. Ma spesso, i quantitativi contenuti in essi non sono abbastanza.

Per combattere la stanchezza psicofisica dovuta ai cambiamenti stagionali, è necessario quindi completare il proprio fabbisogno con l’assunzione di integratori con dosaggi più alti, come ad esempio 1000 mg. Gli integratori alimentari fitoterapici costituiscono un ottimo supporto per favorire l’adattamento dell’organismo ai fattori dell’ambiente e a gestire al meglio lo stato emotivo. L’integrazione con ingredienti naturali è particolarmente efficace per combattere il calo energetico fisiologico.

Ma cosa avviene con il cambio di stagione?

Vari sono i cambi di stagione che, nel corso dell’anno, incidono sul modo con cui affronti la routine. In linea di massima, con il passaggio da una stagione all’altra, l’organismo si deve adattare a nuove temperature e ha bisogno di ricercare un nuovo equilibrio. Tuttavia, vista l’instabilità climatica, affrontare i nuovi ritmi risulta sempre cosa ostica.

Il metabolismo può subire dei cambiamenti sensibili, si possono riscontrare difficoltà ad addormentarsi, come una generale sensazione di stanchezza e affaticamento, soprattutto nel passaggio tra i ritmi più lenti della stagione estiva e il ritorno alla routine in quella autunnale. Tutto ciò ovviamente, può influire anche sul nostro umore e più in generale sul nostro benessere psicofisico.

L’importanza della vitamina C per contrastare la stanchezza

Fare il pieno di vitamina C è la scelta più logica in questa casistica. Nel momento in cui occorre combattere contro i sintomi della spossatezza fisiologica, la vitamina C si dimostra un’eccellente alleata per rafforzare il sistema immunitario, dandoti l’importante opportunità di affrontare al meglio gli impegni giornalieri e le sfide che la routine ti pone ogni giorno. Come detto in precedenza, alcune tipologie di frutta e di verdura costituiscono una vera e propria miniera di vitamina C: kiwi, pompelmi, arance, ananas, spinaci, asparagi e broccoli su tutte.

Tra gli ingredienti naturali ricchi di vitamina C che ti consigliamo di provare ce ne sono davvero in abbondanza. Il loro fattore utile è l’apporto di acido ascorbico. Ragion per cui, nella circostanza in cui dovessi avere difficoltà nell’optare su un regime alimentare basato sulla regolare assunzione di frutta e verdura, gli integratori a base di vitamina C ti consentono di risolvere al meglio la questione cambio di stagione e stanchezza, permettendoti di ritrovare l’energia necessaria per sentirti meglio e per stare in forma.

La vitamina C risulta quindi essenziale contro le carenze vitaminiche e nei casi di stanchezza. Grazie alla sua azione antiossidante, nel periodo autunnale si dimostra particolarmente utile anche per stimolare il sistema immunitario. L’apporto di vitamina c rafforza le naturali difese dell’organismo, contrastando l’azione dei radicali liberi e preparando così il corpo al periodo invernale in cui siamo più soggetti a influenza, raffreddore e disturbi delle vie respiratorie.

Bisogna considerare che la vitamina C è idrosolubile, quindi fa parte del gruppo di vitamine che il nostro organismo non accumula. La soluzione è quindi quella di assumerle regolarmente attraverso l’alimentazione e se non è sufficiente con l’aiuto di integratori alimentari. È bene ricordare che gli integratori contenenti vitamina C, volti a contrastare la stanchezza che emerge con il cambio stagionale, non sono dei sostituti dei pasti. Come indica la parola stessa, integrano l’alimentazione, apportando sostanze mancanti e difficilmente reperibili con i cibi.

linee e prodotti consigliati
Vitamina C Pura retard
Vitamina C effervescente
Ferro e Vitamina C effervescente

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.