ESI Quality since 1975

Come igienizzare le mani senza aggredire la pelle

6 min
di ESI

Igienizzare le mani, in questo particolare periodo, risulta più importante che mai per proteggere sia noi stessi che le persone che abbiamo accanto. Si tratta chiaramente di una sana abitudine a prescindere, ma negli ultimi mesi i gel disinfettanti per mani sono diventati, accanto alle mascherine per il viso, i protagonisti della nostra quotidianità.

Tuttavia, bisogna ammettere che spesso l’igienizzazione delle mani non va di pari passo con la cura della pelle e ci troviamo a fine giornata, dopo aver sfregato più e più volte le mani con i diversi prodotti, con le dita e i palmi delle mani screpolati. Ma come igienizzare le mani senza aggredire la pelle? Leggi l’articolo per scoprirne di più!

Perché è importante igienizzare le mani

È inevitabile, nella quotidianità le nostre mani vengono a contatto con numerosi organismi presenti su qualsiasi superficie. Questo accade nelle più diverse occasioni: mentre siamo sui mezzi di trasporto pubblici, al supermercato o alla scrivania dell’ufficio. Pertanto, avere a disposizione un ottimo prodotto igienizzante per lavare le mani sotto l’acqua corrente o un più pratico gel disinfettante da borsa, che non richieda risciacquo, è ancor più essenziale.

È bene ricorrere all’uso di questi prodotti ogni volta che le nostre mani sono potenzialmente entrate in contatto con agenti patogeni, toccando superfici non disinfettate o intraprendendo contatti diretti con altre persone. Ricordati: se non si hanno immediatamente a disposizione prodotti igienizzanti è bene evitare di toccare la propria bocca, il naso o gli occhi, porte di ingresso privilegiate di batteri e virus.

Igienizzare le mani prendendosi cura della propria cute

La frequenza di igienizzazione e le linee guida mediche - che richiedono un procedimento di almeno 2 minuti - mettono a dura prova la nostra cute più e più volte al giorno. Lo sfregamento infatti, deve durare il tempo sufficiente per permettere ai prodotti utilizzati di agire. Spesso, però, i disinfettati appaiono troppo aggressivi per chi ha la pelle molto delicata, provocando screpolature e micro-abrasioni.

La pelle infatti, è ricoperta da un film idrolipidico, una vera e propria barriera costitutiva e naturale che va preservata affinché non perda la propria funzione altamente protettiva. Nei casi in cui questo rivestimento venga intaccato – attraverso igienizzazioni aggressive e frequenti – la cute diventa più sensibile e si rivela maggiormente soggetta a screpolature e irritazioni davvero fastidiose.

Dati questi presupposti, appare decisivo più che mai scegliere il giusto prodotto per igienizzare le mani e preservare il benessere della pelle. È essenziale dunque ricorrere a un igienizzante emolliente, composto da prodotti naturali. Molti dei gel e disinfettanti attualmente presenti sul mercato contengono percentuali alcooliche molto elevate che disidratano la cute e alterano il film idrolipidico protettivo.

Molto meglio scegliere prodotti igienizzanti, capaci di lenire allo stesso tempo la cute, prevenendo l’irritazione e la disidratazione alle quali inevitabilmente si andrebbe in contro a causa dell’indispensabile contenuto alcoolico.

Come scegliere il prodotto migliore per disinfettare le mani

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stabilito che un gel - per essere definito realmente disinfettante - debba contenere una percentuale di alcool di almeno il 60%. Molti gel in commercio presentano una percentuale inferiore, confondendo chi vorrebbe assicurarsi la giusta igiene. Molti altri invece, appaiono realmente troppo aggressivi e tendono a seccare la pelle provocando screpolature davvero fastidiose.

L’ideale per igienizzare le mani senza aggredire la pelle è scegliere un prodotto contenente la giusta gradazione alcoolica da un lato e ingredienti naturali caratterizzati da proprietà emollienti dall’altro. In questo modo è possibile bilanciare le due funzioni: l’igienizzazione e l’idratazione profonda.

Due ingredienti naturali che svolgono perfettamente queste azioni sono sicuramente il Tea Tree Oil e l’Aloe Vera. Il Tea Tree Oil, conosciuto anche come olio essenziale di Melaleuca, è un estratto naturale che possiede diverse proprietà benefiche. Una soluzione naturale che fa pulizia sia all'interno che all’esterno dell'organismo in modo delicato, ma efficace eliminando batteri e germi. Non a caso, grazie alla sua azione antimicrobica, viene anche impiegato per favorire le naturali difese dell’organismo e rafforzare il sistema immunitario.

Il gel di Aloe Vera invece, ha un effetto rigenerante, elasticizzante, idratante e antiossidante sui tessuti. È particolarmente utile come lenitivo per pelli secchi e danneggiate, in caso di infiammazioni ed escoriazioni, in quanto accelera la cicatrizzazione dei tessuti. Inoltre, idrata e nutre a fondo il derma, aumentandone la tonicità, e contribuisce all’equilibrio idrolipidico dell’epidermide.

Naturalmente, prendersi cura delle proprie mani non si può prescindere da una routine quotidiana aggiuntiva: la crema. Massaggiare le proprie mani con un’ottima crema a base di Aloe Vera, Olio di Argan o Vitamina E è un passaggio irrinunciabile per il benessere della nostra cute. Tutti questi accorgimenti permetteranno alle nostre mani di mantenersi sane, igienizzate e idratate.

linee e prodotti consigliati
Gel igienizzante mani Tea tree

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.