ESI Quality since 1975

Cura dei capelli dopo l’estate: rimedi naturali per idratarli e rinforzarli

6 min
di ESI

La stagione estiva sta per volgere al termine e ogni anno ci lascia bellissimi ricordi e una tintarella ambrata, ma si caratterizza anche per mettere a dura prova la resistenza e il benessere dei nostri capelli. L'effetto sortito da una prolungata esposizione ai raggi solari, così come mare, vento, cloro e salsedine che si depositano sul cuoio capelluto, li rendono secchi, crespi, sfibrati e opachi. Dunque è necessario prendersi cura dei capelli dopo l'estate per farli tornare idratati e lucenti. Ma come fare? Nutrire e rinforzare i capelli è possibile grazie alle proprietà dei rimedi naturali.

Benessere dei capelli: perché intervenire dopo l'estate

La necessità di intervenire e prendersi cura dei capelli dopo l'estate è fondamentale per favorire il loro benessere. Anche con tutte le precauzioni utilizzate, come solari per capelli, o impacchi nutrienti, è innegabile che, in questo periodo, la nostra chioma abbia bisogno di qualche cura in più, con un’azione rigenerante mirata. Questo è infatti, il momento in cui i capelli appaiono più deboli e sfibrati e si concentra la perdita di capelli.

Questo accade non soltanto per effetto dell'esposizione ai raggi solari e dello stress ossidativo che essi comportano, ma anche perché è proprio in quel frangente dell'anno che si verifica una sorta di “piccola muta stagionale”, ovvero un ricambio fisiologico che coinvolge i capelli. Altre ragioni della perdita di capelli dopo l'estate possono essere legate all'eccessiva umidità, alla secchezza o all'innalzamento delle temperature: tutte condizioni tipiche della stagione calda.

Consigli per capelli forti e sani dopo l’estate

Ovviamente il benessere dell’organismo, così come dei capelli, parte dall’interno; se in vacanza avete sgarrato con cibi poco salutari, per avere nuovamente una chioma meravigliosa è importante seguire una dieta bilanciata e ricca di nutrienti. Alcuni alimenti ricchi di Omega 3 ad esempio, sono particolarmente indicati per la salute del capello.

Esternamente invece, è opportuno utilizzare trattamenti idratanti, come lozioni, balsami e maschere, concentrandosi solamente sulle zone realmente più secche e spente che tendenzialmente sono lunghezze e punte. Le radici normalmente sono più sane e idratandole troppo si rischia l’effetto contrario. In questa fase ricostituente, è importante anche non stressare i capelli con forcine, elastici, accessori e prodotti per lo styling.

In aggiunta, è possibile integrare la propria dieta con prodotti a base di ingredienti naturali che aiutano a rallentare il processo di caduta e a restituire energia ai bulbi allungando la vita dei capelli. I rimedi naturali vanno incontro a tutte le esigenze: per rallentare o contrastare la caduta dei capelli, per idratare il capello e di rivitalizzarlo, e ancora per riequilibrare la produzione di sebo della pelle e del cuoio capelluto. Insomma, basta scegliere: l'importante è non farsi trovare impreparati, il tempo stringe!

Biotina per prendersi cura dei capelli dopo l'estate

Tra le sostanze più indicate per la cura dei capelli dopo l'estate vi è senza dubbio la biotina. Appartenente alla famiglia delle vitamine del gruppo B, questo micronutriente essenziale è anche noto come vitamina H o vitamina B7. La vitamina svolge un ruolo fondamentale nell'economia cellulare e nel metabolismo intermedio: a livello dei capelli questo si traduce nel miglioramento della qualità di vita degli stessi annessi cutanei e nella capacità di bloccarne la caduta.

Capelli resistenti grazie alla metionina

Altra sostanza naturale indicata per la cura dei capelli dopo l'estate è la metionina. In questo caso si tratta di un amminoacido essenziale il cui principale impiego è volto a rivitalizzare il capello. Diversi studi hanno infatti accertato che ad una carenza di metionina si associa l'ingrigimento dei capelli che è tipico della senilità. La carenza di questa sostanza sarebbe infatti alla base di un accumulo di perossido di idrogeno all'interno dei follicoli piliferi. Così facendo verrebbe meno anche l'efficacia della tirosinasi e di conseguenza si andrebbe incontro ad una graduale ma progressiva perdita di colore dei capelli.

Questa sostanza è anche una valida alleata rispetto alla tenuta e resistenza dei capelli che dopo l'estate risultano invece normalmente sfibrati e indeboliti. La metionina agisce dunque non solo migliorando l'aspetto dei capelli, ma anche alla radice, limitando il processo di caduta.

Cura capelli dopo l'estate: la cistina

Nel novero dei rimedi naturali per la cura dei capelli dopo l'estate rientra certamente la cistina. Il giusto apporto di questa sostanza è in grado di favorire una corretta sintesi di cheratina, proteina fondamentale per far sì che i capelli, ma anche gli altri annessi cutanei, quali peli e unghie presentino un'adeguata strutturazione. Spesso e volentieri un'alimentazione che non preveda i corretti quantitativi di cistina comporta un decremento di produzione del tessuto pilifero. Al pari della metionina, la cistina interviene anche favorendo la sintesi di eumelanina, ovvero di quel pigmento che conferisce al capello la caratteristica colorazione scongiurando la tendenza all'ingrigimento.

linee e prodotti consigliati
Rigenforte naturcaps
Rigenforte Lozione Urto
Rigenforte shampoo Anticaduta
Rigenforte shampoo antiforfora
Rigenforte Balsamo Rivitalizzante

Trova il punto vendita

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.