ESI Quality since 1975

Trova il punto vendita

Loading…

Ginkgo Biloba per combattere la stanchezza mentale

ginkgo biloba proprietà e benefici

Il rimedio naturale per la stanchezza mentale

Ci sono momenti della nostra vita in cui ci sembra di non riuscire a recuperare le forze. La mente è sempre spossata e concentrarsi sullo studio o sul proprio lavoro è quasi impossibile. Soffrire di stanchezza mentale è ormai sempre più frequente e le cause sono differenti. Si spazia, infatti, da quelle di natura fisica, come il sovrappeso o l’eccessiva magrezza, a quelle di natura psicologica, come lo stress o l’insonnia cronica. In entrambi i casi, un buon consiglio è quello di assumere degli integratori a base di Ginkgo Biloba: scopriamo insieme le qualità di questo prodotto utile contro la stanchezza mentale.

 

Cos’è il Ginkgo Biloba e perché è uno dei rimedi naturali per la stanchezza

A rendere il Ginkgo Biloba una pianta tanto apprezzata da coloro che stanno cercando dei rimedi naturali per la stanchezza è l’alta presenza di terpeni (ginkolide B), utili per ridurre la perossidazione lipidica. Si tratta, infatti, di sostanze in grado di diminuire la permeabilità dei capillari, irrorando i tessuti. Inoltre, questa pianta contiene un’ottima percentuale di polifenoli e flavonoidi che aiutano a stabilizzare le membrane cellulari e a contrastare la formazione di radicali liberi. Il Ginkgo Biloba è poi noto per le sue proprietà fluidificanti, in quanto diminuisce la viscosità del sangue e aiuta a nutrire i tessuti, migliorando l’ossigenazione di muscoli, cervello e organi. In questo modo, contribuisce a diminuire il senso di stanchezza mentale e a risvegliare le facoltà cognitive. I benefici del Ginkgo Biloba come rimedi naturali per la stanchezza sono molteplici, per questo il prodotto è consigliato a quanti hanno bisogno di recuperare le energie anche dopo un periodo di forte stress.

Come assumere gli integratori naturali per la stanchezza

Gli integratori a base di Ginkgo Biloba come rimedi naturali per la stanchezza sono il formato più comodo per poter assumere questo prodotto ogni giorno. Sul mercato sono disponibili delle compresse ad alto dosaggio, ma anche degli integratori specifici per migliorare la memoria, arricchiti con magnesio e vitamina B6. Questi vanno assunti una o due volte al giorno, insieme ad un abbondante bicchiere d’acqua, meglio se al mattino e a metà pomeriggio per ridurre al minimo la stanchezza mentale. Come per tutti gli integratori, è consigliabile utilizzarli solo per il periodo indicato sulla confezione, al termine del quale sarebbe preferibile interrompere l’assunzione e riprendere dopo una o due settimane. In questo modo, si avrà la certezza di poter godere appieno dei benefici del prodotto.

Quando non assumere il Ginkgo Biloba

Nonostante i numerosi benefici degli integratori di Ginkgo Biloba come rimedi naturali per la stanchezza, non tutti possono assumere questo prodotto. L’utilizzo è sconsigliato alle donne in gravidanza o in fase di allattamento, a coloro che stanno assumendo degli anticoagulanti o dei prodotti fluidificanti del sangue. Si sconsiglia inoltre l’esposizione diretta al sole, in quanto questo estratto è fotosensibilizzante.

Torna ai Consigli di ESI

Linee e prodotti consigliati

Iscriviti ora alla nostra
Newsletter!

Nuovi prodotti in esclusiva, ispirazioni e consigli.