ESI Quality since 1975

Trova il punto vendita

Loading…

Garcinia Cambogia: tutto quello che devi sapere

garcinia1

Usi e benefici della Garcinia Cambogia per perdere peso

La Garcinia Cambogia è una pianta diffusa in Indonesia, nell’India meridionale, nel Vietnam, nelle Filippine e in Cambogia. Dalla scorza dei suoi frutti si estrae l’acido idrossicitrico, il suo principio caratterizzante e che l’ha resa famosa ultimamente come pianta miracolosa per il controllo del peso.

In effetti, gli ultimi studi sulla Garcinia hanno dimostrato che l’acido idrossicitrico contenuto nella buccia aiuta a trasformare gli zuccheri assunti direttamente in energia anziché trasformarli in grassi. Inoltre, riduce l’assimilazione dei carboidrati e controlla il senso di fame, confermandosi un valido aiuto durante i regimi alimentari ipocalorici.

Il frutto della Garcinia Cambogia ha dimensioni simili a quelle di un arancia e una forma simile a quella di una zucca. Inizialmente di colore verde, quando giunge a maturazione assume un colore rosso o giallo.

 

L’utilizzo della Garcinia Cambogia

Gli abitanti del sud est asiatico da sempre usano le foglie essiccate come rimedio naturale per i bruciori di stomaco. La Garcinia Cambogia infatti è usata anche nella medicina ayurvedica come elemento benefico per i problemi gastrointestinali. Solo recentemente è stato scoperto che la stessa sostanza utilizzata dalle popolazioni locali (l’acido idrossicitrico) per curare i problemi di stomaco, poteva essere usata anche per ridurre il grasso corporeo in eccesso, controllare il senso di fame e quindi aiutare a perdere peso.

La Garcinia Cambogia oggi è venduta sotto forma di integratore alimentare come supporto durante le diete dimagranti. La sua azione benefica comprende 3 fasi distinte: interviene nel metabolismo dei lipidi (riducendo la formazione di nuovo tessuto adiposo), controlla il senso di fame e riduce l’assimilazione dei carboidrati. La Garcinia Cambogia agisce anche a livello del fegato, inibendo l’enzima responsabile dell’assimilazione dei grassi.

 

I benefici della Garcinia Cambogia e come assumerla

Il frutto in sé non è disponibile sul mercato, quindi l’unico modo per assumere la Garcinia Cambogia è acquistare un integratore alimentare naturale in capsule contenti almeno 1000 mg di ingrediente attivo, da assumere prima dei pasti con la posologia indicata sulla confezione.

Ricapitolando l’integratore di Garcinia Cambogia è efficace nei trattamenti dimagranti perché:

  • Brucia i grassi e ne impedisce l’assimilazione: il grasso, soprattutto quello che si ferma nella zona addominale, può essere ostinato da eliminare. L’acido idrossicitrico converte i grassi accumulati in energia, migliorando anche il metabolismo.
  • Controlla l’appetito e gli attacchi di fame, aumentando i livelli di serotonina nel sangue che tiene alto il tono dell’umore. L’umore è un fattore essenziale per controllare il senso di fame.
  • Aiuta la perdita di peso, velocizzando il processo di dimagrimento. L’acido idrossicitrico infatti accelera il metabolismo, impedendo agli zuccheri di trasformarsi in grassi.
  • Inoltre, è totalmente naturale e adatta anche per vegani, vegetariani e celiaci.

Ovviamente assumere solo Garcinia Cambogia non è utile e salutare per raggiungere il peso forma adatto alle proprie esigenze e al proprio fisico. È fondamentale anche seguire una dieta ipocalorica bilanciata e prevedere un programma di attività fisica mirato.

 

Curiosità sulla Garcinia Cambogia

Nelle zone povere del sud est asiatico, la Garcinia Cambogia viene utilizzata da sempre per la preparazione del curry, ma anche come ingrediente della cucina povera per aumentare il senso di sazietà e diminuire l’appetito. In Malesia infatti viene servita una zuppa a base di Garcinia Cambogia, che placa subito il senso di fame e per questo è sufficiente mangiarne in quantità ridotte.

Torna ai Consigli di ESI

Linee e prodotti consigliati